CiCCiO.iT » Cambiare lavoro, vita, Lasciare l'azienda, fare il fotografo.

Chiavi. Di ricerca.

Chiavi di ricerca

Come ogni sito che si rispetti anche CiCCiO.iT ha attive le sue statistiche e fra queste la parte più interessante è cosa scrive la gente sui motori di ricerca per essere catapultata qua.
Di sicuro interesse sociologico, lo è anche dal punto di vista grammaticale nonchè neurologico. E insomma, ognuno ha l’audience che si merita 😛

Partiamo dal meglio, con una selezione delle chiavi di ricerca TOP ma veramente TOP il resto è mancia.

[table id=1 /]

E vabbè i classici top 10:
ciccio 20,390
ciccio.it 1,365
www.ciccio.it 405
fagioli 281
national geographic 237
lasciare il lavoro 195
al diavolo il tempo che ho perso inutilmente 186
il ciccio 183
mano ingessata 155

 

Un successo notevole pare l’abbia avuto il post su una vecchia pubblicità Mercedes.
Qualcuno si ricorda un pezzo, qualcuno un altro pezzo, come al solito qualcuno non ha capito un gambo:

al diavolo il tempo che ho perso inutilmente 186
il futuro appartiene a chi ha il coraggio di essere differente 120
al diavolo i social network 110
al diavolo il tempo che ho perso inutilmente le feste comandate 80
al diavolo i comuni mortali fare su e giù per le vie del centro 55
al diavolo i comuni mortali 45
al diavolo il tempo che ho perso inutilmente le feste comandate i regali azzeccati 38
pubblicità mercedes al diavolo 32
al diavolo mercedes 29
al diavolo pubblicità mercedes 27
mercedes al diavolo 22
al diavolo pubblicità 20
al diavolo le feste comandate i regali azzeccati 16
al diavolo il tempo perso inutilmente 14
pubblicità al diavolo 11
il futuro è di chi ha il coraggio di essere differente 11
al diavolo i regali azzeccati 11
al diavolo le conference call 10
al diavolo il tempo che ho perso inutilmente, 9
al diavolo il tempo che ho perso inutilmente le feste 9
al diavolo il tempo che ho perso 9
al diavolo le feste comandate 8
al diavolo le conference call i social network 8
spot mercedes al diavolo 7
al diavolo i social network e gli arrampicatori sociali 7
TOT 894

 

C’è poi tutto un filone legato a varie tematiche che davvero boh, mi interrogo, sia sui contenuti di CiCCiO.iT sia di come sta messa la gente oggi.

Ad esempio c’è tutto il filone di quelli che riflettono sull’età e sul tempo trascorso:
a 23 anni e possibile cambiare lavoro
lavorare in un supermercato a 21 anni
quando si capisce il momento per lasciare la ragazza 22 anni
essere senza lavoro a 50 anni
lasciare il lavoro 10 anni prima
come fare a licenziarsi dopo tanti anni
cambiare lavoro a 23 anni e possibile
lascio il lavoro e inizio a studiare a 24 anni
ho 40 anni e non trovo lavoro cosa faccio
ho 29 anni e non sono ancora laureata
faccio lo stesso lavoro da anni
cose che capisci quando hai.27 anni
voglio lasciare l azienda di abbigliamento dove lavoro e passare a lavorare comme commessa mi conviene ho 3 anni ad andare in pensione
trent anni e voglia di cambiare
si può cambiare lavoro a 40 anni
cosa fare per licenziarmi da lavoro dopo 10 anni
voglio lasciarlo dopo 10 anni
43 anni licenziato, cosa faccio
primo lavoro dopo i 30 anni
cambiare carriera a 30 anni
che lavoro fare a 23 anni
cosa scrivere per i 26 anni
smettere di lavorare a 50 anni
cambiare lavoro a 50 anni sono stanca di lavorare 8 ore

 

o di quelli che non sono propriamente soddisfatti di chi o cosa li circonda:
il mio lavoro mi fa schifo
il mio lavoro fa schifo
lavorare in fabbrica fa schifo
mi fa schifo il mio lavoro
cosa fare se ti fa schifo il tuo lavoro
si puo fare un lavoro che ci fa schifo?
che schifo il lavoro del cuoco. mi fa vomitare
ho scoperto mi fa schifo quello in cui mi sono laureato
vent’anni e farsi schifo
lavorare e uno schifo
schifo andare lavorare
la mia famiglia fa schifo sto male
cosa fare il tuo lavoro ti fa schifo
un mio collega mi fa schifo

 

o che al solito, riflettono sulla crisi:
la scelta di lasciare un lavoro in un momento di crisi
lasciare il lavoro con la crisi
ditta in crisi+ lavoro non ho niente da fare
é giusto lasciare uno studio in crisi
lavoro che odi tempi crisi
sono in crisi con il mio lavoro

 

Chi pensa di avere fatto scelte sbagliate:
lasciare il lavoro per l’università
non riesco a scegliere se cambiare l’università
lasciare il lavoro mal pagato per l’università
lasciare lavoro per università
licenziarsi e andare all’università
lavoro in fabbrica o università
dimettersi dal lavoro per andare all’università
lasciare il lavoro per studiare
mollare il lavoro per studiare
licenziarsi per tornare a studiare
non studiate tanto lavoro non c’è ne
sognare che si ha tanto da studiare e non sapere nulla
ma insomma conviene oggi studiare musica o lavorare in fabbrica
lascio il lavoro e inizio a studiare a 24 anni
ho un lavoro ma voglio studiare

 

Non mancano chiaramente i sognatori:
nella scelta del lavoro bisogna andare dove guadagni di piu
per poter lavorare in fabbrica che bisogna fare un corso?
inseguire sogno o lavorare in banca
sognare datore e posto di lavoro che non faccio piu
sognare che si ha tanto da studiare e non sapere nulla
sognare che un negozio dove ho lavorato non ce piu
sognare di dimissionare
quattro anni vossuti sottlo stress in uffocio e titte le notti ho sogni dell ufficio anche se non lavoro piu
sognare porte che si chiudono mentre tu stai entrando in quel posto
sognare sempre stesso datore lavoro
sogno un altro lavoro
sogno di lavorare vicino casa
perché uno sogna di stare nel posto del lavoro
sognare capo di fabbrica
sognare di aver fatto moltissimi km e non sai come ritornare
sognare il proprio lavoro da pensionati

 

Gli haters:
mi faccio odiare dai colleghi
odiare il proprio lavoro
il mio capo mi odia ragioni
odio il lavoro che ho trovato
odio il mio lavoro a 40 anni
odio lavorare davanti al pc
il lavoro che faccii lo odio
odio lavorare nella mia azienda
odio il mio lavoro ma non lo posso lasciare
odio essere dipendente da un capo
odio lavorare in fabbrica
odio lavorare un azienda
odio andare al lavoro
odio il mio lavoro nausea
lascio il lavoro perché lo odio

 

i poliglottoli:
bodibildin
namabei
abaut
snobord
nacional geografic
bodibilder
aitiuns

Laggente stanno male.

E vengono tutti su CiCCiO.iT.
La cosa mi fa riflettere…

  • Paola - August 29, 2015 - 9:27 pm

    Accidenti a me Ciccio, ti ho scoperto tardi! Però adesso non ti mollo, eh (in senso buono…)! Proprio contenta, ti ho anche dedicato un post. Complimenti.ReplyCancel

    • CiCCiO - September 2, 2015 - 5:53 am

      Accidenti,
      prima di commentare me lo leggo tutto!!!ReplyCancel

    • CiCCiO - September 2, 2015 - 10:37 am

      Alla faccia della recensione!
      C’ho visto gli ultimi dieci anni della mia vita nel tuo post 😛
      Non so che dire, sono lusingato!
      Capisco benissimo quando dici che la gente non percepisce il valore aggiunto che un professionista può dare. I problemi sono due:
      1) nemmeno io lo capisco, non avrei mai speso 1000 e passa iurosss per un fotografo per quanto bravo sia. Forse per questo ho smesso.
      2) le assicurazioni sono il male assoluto!!! E no, non credo ci sia nessun valore aggiunto ad avere un’assicurazione. Cerco quella che costa meno e solo perchè è obbligatoria 😛

      Ho appena distrutto la stima della persona che ha postato la più bella cosa mai scritta su di me 😀
      Scherzi a parte, a guadagnato un lettore, anche perchè ora, sono curioso di sapere cosa, quando e come farai nel futuro secondo me prossimo!!!

      A presto quindi 😉ReplyCancel

      • Paola - September 3, 2015 - 5:20 pm

        A-HA! Dopo quasi venticinque anni passati un un’Agenzia di Assicurazioni, direi che o sei morta o hai maturato un’autostima di cobalto, di titanio, di diamante! Tranquillo, anch’io a volte sono assalita dal dubbio 🙂
        E poi, quando mi deprimo, bloggo come una dannata (ops! il Male che ritorna…) e do una lustratina alla mia stima compiacendomi per come scrivo 😉
        Felice che tu abbia gradito, sarai tra i primi a sapere cosa combinerò appena (e non SE) combinerò, promesso!ReplyCancel