CiCCiO.iT » Cambiare lavoro, vita, Lasciare l'azienda, fare il fotografo.

Al diavolo i pubblicitari di Mercedes

Una bella poesiola:

Al diavolo il tempo che ho perso inutilmente
le feste comandate i regali azzeccati
al diavolo i comuni mortali fare su e giù per le vie del centro
al diavolo le conference call i social network gli arrampicatori sociali
i vernissage pieni di umani intenti a sorseggiare cocktail annacquati
al diavolo latin jazz lounge music il sushi del venerdì e il brunch la domenica
il futuro appartiene a chi ha il coraggio di essere differente

E’ il nuovo spot Mercedes.
Al diavolo chi ha avuto il coraggio di pensare che per essere differente dovresti prenderti un’auto che è il massimo dell’omologazione.
O semplicemente che ti serva un auto per essere differente.

Già che ci siamo al diavolo anche la tangenziale ovest.

  • Angelo - October 23, 2010 - 6:15 pm

    In riferimento a: al diavolo i pubblicitari di mercedes

    La GLK nn mi sembra sia una linea che rappresenti il massimo dell’ omologazione, più che alto un mix di linee (un suv, una station, un cross, una sport).
    Per essere differenti non basta un auto ma tante cose, come un auto. Altrimenti tutti potremmo girare in panda (quella vecchia) e vestire sl per coprirsi.
    A pare mio questa pubblicità è perfetta per colpire il target a cui penso la GLK si voglia riferire, ovvero una persona borghrse non troppo attenta all’etichetta, dinamica, sportiva, un po ribelle, facente parte di un sistema che avvolte vorrebbe mandare al diavolo ma che in fondo gli permette di comprare una Mercedes. E un po come se la GLK volesse essere una valvola di sfogo, infatti appena uscì la frase che l’ha accompagnata é: quello che non ti saresti mai aspettato da Mercedes-Benz.

    Forse è palese qualche risentimento verso Mercedes-Benz, verso quello che rappresenta e verso quello che non tutti possono avere.

    AngeloReplyCancel

  • max - October 23, 2010 - 11:46 pm

    @Angelo: Dai è solo una macchina! Non volevo davvero far arrabbiare nessuno 🙂 Però dire che uno che lavora incravattato e gira in mercedes è una persona dinamica, sportiva e soprattutto ribbbelle, mi pare un po’ forte.
    Risentimenti particolari verso M-B non ne ho davvero, anche se tifavo Ferrari 😀 Potevi metterci BMW o quello che preferisci ed era uguale. Per quanto riguarda quello che non tutti possono avere… beh, all’epoca gira su una Celica da 45.000.000 di lire, data in permuta a 1.500 euro: il peggior investimento della mia vita. Non prenderò una panda perchè è fiat ma magari una yaris (usata) potrebbe essere la mia prossima macchina.
    Oh questa è la mia, la tua è diversa e io la rispetto.
    Ciao,
    maxReplyCancel

  • Angelo - October 25, 2010 - 6:13 pm

    @ Max: credimi non hai fatto arrabbiare nessuno, sn io che scrivo/rispondo sempre cn un aria un pò critica.
    Innanzitutto mi spiace per la celica a 1500 euro, cmq una bella macchina.
    Ho curiosato un pò il tuo sito (avevo lasciato il commento sl per caso, mi era stato linkato su facebook) e il bello sai qual’è… è che tu potresti essere l’acquirente ideale di una GLK, ti spiego.

    …Dopo aver viaggiato in lungo e in largo in business class,
    32esimo piano all’Hilton, vip lounge, Senior premier membership treatment, riunioni alle sette di sera e sabati mattina in ufficio, uno strano morbo deve essersi mangiato parte del cervello (quella che restava) e proprio dopo essermi sposato, aperto un mutuo e avuto un bambino, ho deciso di cambiare strada… (questo sei tu, un po ridà la poesia di m-b)

    … il futuro appartiene a chi ha il coraggio di essere differente (cambiamento)… (questo è quello che ti offre m-b)

    Commento: questo è per far capire quello che volevo intendere.
    Anche tu giravi in cracatta e celica (qualche tuo amico in Mercedes) e un bel giorno hai mandato tutto al diavolo per correre dieto al tuo sogno, a quello che ti piaceva fare fotografare.

    Quindi GLK potrebbe essere per tutti quelli (ripeto) che vorrebero mandare al divolo la propria situazione cm hai fatto tu una valvola di sfogo.

    Oggi non si acquista più solo un prodotto, ma un sogno, una speranza, uno stile, una storia.
    GLK non è solo una macchina è molto di più, come tanti oggetti che ci circondano.

    Al di là di questo ti faccio i miei complimenti per il tuo sito, davvero ben fatto e per la tua storia, per aver scelto la felicità e la famiglia.

    Visto che ho curiosato su di te… io sn uno studente laurato in Pubblicità, Marketing e Comunicazione Aziendale e sto frequentanto la specialistica in Marketing… alla ricerca di un futuro tutto da costruire, forse è per questo che scrivo in questi termini :-).

    Ciao, Angelo.ReplyCancel

  • max - October 26, 2010 - 4:54 pm

    Che rispostone Angelo! Io resto sempre stupito che qualcuno lo legga CiCCiO.iT.
    Grazie per le cose che dici e un grosso in bocca al lupo per il tuo futuro tutto da costruire 🙂ReplyCancel

  • max - November 15, 2010 - 1:42 am

    Ah, visto che me lo sono appena ribeccato in TV, per avere il coraggio di essere differenti servono 35.000€ (a partire da)ReplyCancel